Categories
Notizia

Percorso di Trekking a Cala Pulcino, Lampedusa

Se hai deciso di trascorrere qualche giorno sull’isola, e vuoi scoprire cosa fare a Lampedusa in pochi giorni, per conoscere in profondità questo splendido territorio, abbiamo la soluzione che fa per te.

Ti consigliamo il percorso di trekking più affascinante di Lampedusa. Da Casa Teresa raggiungerai a piedi Cala Pulcino, per poi continuare fino alla spiaggia dei Conigli, una delle più belle spiagge di Lampedusa. Visitare Lampedusa a piedi è un’esperienza unica ed emozionante. L’isola offre infatti molteplici opportunità di trekking e passeggiate all’aria aperta.

Il trekking per Cala Pulcino dura circa una mezz’oretta, ulteriori 20 minuti sono necessari per raggiungere la Spiaggia dei Conigli. La prima parte del percorso non è difficile, la strada è in discesa e senza particolari ostacoli da affrontare, basta fare attenzione a qualche sasso sporgente o radice. L’ultimo tratto che porta alla Spiaggia dei Conigli è invece piuttosto impegnativo, poiché una parte è molto esposta, a picco sul mare.

Mi raccomando munisciti di tutto il necessario per affrontare la giornata, teli mare, crema solare, acqua, eventuale pranzo e soprattutto scarpe comode da trekking. Qui la natura è pura e selvaggia.

Se ami camminare ed ammirare il mare da varie prospettive, vedrai, questa è l’escursione giusta per te! Potrai apprezzare anche l’entroterra dell’isola che ti regalerà emozioni uniche.

Visitare Lampedusa a piedi: il sentiero incontaminato per Cala Pulcino

percorso-trekking-sentiero-cala-pulcino-lampedusa

Siamo nell’area della Riserva Naturale Orientata “Isole Pelagie”, zona C, all’estremità più occidentale dell’isola. Partiamo dal Dammuso di Casa Teresa, a Capo Ponente. La più antica e caratteristica costruzione di pietra, costruita intorno al 1870. Un vero museo a cielo aperto. Si può osservare Casa Teresa da vicino, ma solo dall’esterno. Una volta terminato il tour, prosegui lungo una stradina di sassi, giungerai al cartello che segna l’inizio di questo incantevole sentiero.

Si intraprende subito una suggestiva discesa, che attraversa inizialmente una verde pineta poi in un vero e proprio canyon di rocce e piante grasse, fino ad arrivare alla spiaggia di Cala Pulcino. Potrai osservare un paesaggio unico, che non ti aspetti di trovare a Lampedusa.

Durante il percorso ti accompagnerà solo il silenzio ed il profumo della ricca vegetazione di macchia mediterranea. Cappero rosso e finocchietto selvatico sono tipici di questa zona e crescono rigogliosi lungo il percorso. Se sei fortunato potrai incontrare inoltre numerosi uccelli liberi, come l’usignolo d’Africa, il pellicano e l’upupa.

La pace qui regna sovrana e ti fa concentrare solo sulla natura circostante. Goditi il percorso, passo dopo passo, osservando tutto ciò che ti circonda. Vivi questi momenti di tranquillità, a cui potrai ripensare ogni volta che lo vorrai.

Tra le pareti di questo lungo canalone, che disegnano una “V”, il mare appare in lontananza come un triangolino dalle mille sfumature di blu. Ti aspetta un mare cristallino, quasi accecante, con un fondale di sabbia fine, che risalta il colore azzurro dell’acqua.

La spiaggia è fatta di piccoli sassolini bianchi, non presenta strutture, ma puoi adattarti liberamente sulle pietre e sulle rocce. Non ci sono alghe a causa della presenza di correnti marine che purificano il mare. L’area è infatti perfetta per meravigliose immersioni subacquee ed attività di snorkeling.

Un altro sentiero che puoi percorre è quello che da Cala Pulcino porta alla spiaggia dell’Isola dei Conigli e viceversa. Dopo qualche bagno in quest’acqua trasparente e aver preso un po’ di sole, possiamo quindi continuare con il nostro trekking alla scoperta di Lampedusa.

In questo caso sarà un po’ più impegnativo. Camminiamo lungo il sentiero che sale leggermente a sinistra della baia. Tieni presente che affronterai alcuni punti piuttosto esposti, perché a strapiombo sul mare. Al termine del percorso arriverai all’Isola dei Conigli, una delle spiagge più belle al mondo. Ricorda che, trovandoci nella Riserva naturale Protetta, non è consentito uscire dal sentiero e l’orario di accesso è dalle 8:30 alle 19:30.

Per chi volesse provare un’esperienza diversa dal solito, può unirsi ai gruppi di trekking che organizzano la visita di Lampedusa a piedi. Sono associazioni o compagnie che organizzano l’intera vacanza sul piacere di fare trekking. Alcuni gruppi prevedono qualche giorno anche sull’isola di Linosa, che grazie ai suoi rilievi vulcanici presenta numerosi percorsi.

Siamo sicuri che dopo aver provato questa bellissima esperienza, scoperto posti nascosti ed intrapreso percorsi di trekking emozionanti, non potrai che innamorarti un pochino di più dell’isola di Lampedusa. Se le sue bellezze ti affascinano, prenota subito una suggestiva vacanza in questo meraviglio paradiso terrestre.